Torneresti a Roma?

E’ la domanda più gettonata durante le mie discese nella capitale, superando nettamente il “ti sei fidanzato?” e battendo al photofinish il “ti bastano i soldi per arrivare a fine mese?”.
Ultimamente ci ho riflettuto parecchio, forse perché sono quasi due anni che sono qui, forse per i discorsi di un mio collega che dice di non rimpiangere affatto la Calabria, o forse per le frasi dei miei vecchietti che, sebbene speranzosi di rivedermi di ritorno un giorno o l’altro, si sono accorti che non torno volentieri a Roma e hanno concluso che “sto meglio di là”. Leggi tutto »